Contec Ingegneria
Contec AQS
Contec Industry
Pronext
Econ Energy
Gruppo Contec
Open Building
Exenet

Il GRUPPO

  • Concluso il nuovo incubatore d’impresa a Maniago

    Concluso il nuovo incubatore d’impresa a Maniago

    Si sono definitivamente conclusi i lavori per la realizzazione del nuovo incubatore di impresa a Maniago (Pordenone) realizzato dal NIP – Consorzio per il Nucleo di Industrializzazione della Provincia di Pordenone (https://www.consorzionip.it/).

    L’incarico di progettazione definitiva ed esecutiva è stato aggiudicato a Contec Ingegneria attraverso una procedura di evidenza pubblica, in quanto l’intervento ha beneficiato di un co-finanziamento da parte della Regione Friuli Venezia Giulia.

    L’intervento del nuovo incubatore d’impresa

    Il Consorzio NIP Nucleo per l’industrializzazione della provincia di Pordenone sorge all’interno di un territorio produttivo molto vivace noto in tutto il mondo per la produzione di coltelleria. Ma non solo. Il potenziale di crescita registrato nella comunità ha portato all’investimento in una nuova infrastruttura nel contesto di un incubatore d’impresa per attivare e consolidare nuove attività economiche.
    Ad oggi il Consorzio gestisce 5 aree industriali attrezzate nei comuni di Maniago, Montereale Valcellina, Meduno, Cimolais e Claut, Erto e Casso.

    Il nuovo incubatore d’impresa è composto da ampi spazi dedicati alla produzione, allo stoccaggio, attività complementari direzionali ed amministrative. Gli ambienti sono stati progettati nell’ottica di una complessiva flessibilità e versatilità per accogliere differenti attività economiche sviluppate nell’ambito del Consorzio.

    In questo processo edilizio, si è generato un processo virtuoso che ha visto le parti interessate interagire in modo proattivo per giungere al compimento dell’opera secondo i tempi e i costi programmati, nonostante il difficile periodo nel quale si è sviluppato il cantiere.
    L’attività di progettazione è partita, infatti, a fine 2018 e la realizzazione ha dovuto fare i conti con l’emergenza Coronavirus che nel primo lockdown di marzo aveva inizialmente sospeso anche le attività edili.

    L’approccio BIM oltre la progettazione

    Una nota di merito sull’intervento del nuovo incubatore d’impresa a Maniago va attribuita alla completa applicazione dell’approccio BIM (Building Information Modelling) sviluppato sia in fase di progettazione sia per la gestione del cantiere, fino alla raccolta delle informazioni tecniche destinate alla futura gestione e organizzazione del manufatto durante il proprio processo life-cycle. L’approccio organizzativo e del flusso informativo proposto con efficacia da Gruppo Contec per consentire l’interazione tra le diverse specialità divisionali si dimostra fondamentale supporto per tutta la filiera.

    La squadra

    Sono tanti gli attori di questo processo virtuoso portato avanti, che nel rispetto delle rispettive funzioni, hanno concorso al buon esito dell’iniziativa, sia da parte della stazione appaltante sia da parte del gruppo di lavoro operativo.

    Stazione appaltante NIP Maniago

    Direttore NIP e RUP Responsabile Unico del Procedimento: dott. Saverio Maisto;

    Responsabile tecnico: ing. Paolo Pivato;

    Direttore del cantiere: geom. Massimo Bovolenta (Impresa di costruzioni Sicea);

    Collaudatore tecnico e amministrativo: ing. Ettore Ravazzolo.

    Gruppo Contec

    Progettazione: ing. Elena Padovani, arch. Federico Gaspari, arch. Chiara Patuzzi, arch. Anna Tassan Got (Contec Ingegneria)

    BIM manager: ing. Michele Carradori (BIS-Lab®, laboratorio ricerca sviluppo Gruppo Contec)

    Direzione Lavori: ing. Edoardo Valentini (Contec Ingegneria)

    CSE CSP: arch. Massimiliano Gagliardi, geom. Giuseppe Sivo (Contec AQS)

    Assistenza legale: dott. Stefano Lappa (Pronext)

    Gestione del rapporto con gli Enti – arch. Veronica Fiocco

    Direzione Tecnica: ing. Paolo Cossato, ing. Davide Sganzerla (Contec Ingegneria)

    Responsabile di Commessa: ing. Stefano Savoia (Contec Ingegneria)

     

    Le immagini del nuovo incubatore d’impresa a Maniago

    nip_maniago_1

    nip_maniago_2

    nip_maniago_4

    nip_maniago_5

    nip_maniago_6

    nip_maniago_7

    nip_maniago_9

    nip_maniago_10

    nip_maniago_11

    nip_maniago_12

    Read more

  • ISO 14001 nelle costruzioni per Contec Ingegneria

    ISO 14001 nelle costruzioni per Contec Ingegneria

    Contec Ingegneria aggiunge un’altra importante certificazione internazionale da applicare alle proprie attività di progettazione e project&construction management.

    Read more

  • Maggiori società di ingegneria e architettura italiane: report online

    Maggiori società di ingegneria e architettura italiane: report online

    Puntuale e lusinghiera anche quest’anno la presenza di Gruppo Contec nel report annuale Italian Construction, Architecture and Engineering Industry edito da Guamari a cura del professor Aldo Norsa.

    Read more

  • Superbonus 110% come ottenere la detrazione d’imposta

    Superbonus 110% come ottenere la detrazione d’imposta

    Superbonus 110% è l’agevolazione fiscale introdotta dall’art. 119 del Decreto Rilancio (n. 34/2020) e successive modifiche atta a sostenere lavori edili ed impiantistici per l’efficienza energetica e sismica di abitazioni civili attraverso un meccanismo di detrazione e/o cessione del credito d’imposta. Cosa bisogna considerare per ottenere l’approvazione dall’Agenzia delle Entrate?

    Read more

  • Costruzioni in legno: la torre più alta d’Italia a Rovereto

    Costruzioni in legno: la torre più alta d’Italia a Rovereto

    Procede sempre più in alto l’intervento del nuovo complesso residenziale di housing sociale a Rovereto (Trento) in località Lizzanella al quale partecipa anche Contec Ingegneria incaricata di seguire il project&construction management.

    Read more

  • Webinar gratuiti sull’interoperabilità delle informazioni nei processi edilizi

    Webinar gratuiti sull’interoperabilità delle informazioni nei processi edilizi

    10 webinar gratuiti sono la caratteristica saliente del secondo evento FORWARD, lo spazio intellettuale di Gruppo Contec per la divulgazione e il confronto sull’innovazione nelle costruzioni, mantiene fissa la rotta verso l’orizzonte dell’interoperabilità.

    Read more

    safety day_29_maggio_contec

    Formazione avanzata sulla sicurezza: al via il Safety Day di Contec

    La formazione avanzata sulla sicurezza oggi conta su una nuova formula: un format gratuito, compatto e trasversale frutto delle competenze congiunte di Contec AQS Ambiente Qualità Sicurezza e Contec Industry.

    Il Safety Day Contec | Nuovi approcci e nuovi strumenti per la gestione dei rischi si terrà il prossimo 29 maggio a Padova.

    Il programma offre gratuitamente in un’unica giornata:

    • 4 WORKSHOP
    • SOLUZIONI INNOVATIVE
    • CASI PRATICI
    • ANALISI E APPROFONDIMENTI

    Gli interessati potranno effettuare  l’iscrizione anche a singoli workshop e non necessariamente all’intera giornata, sulla base delle proprie esigenze e specializzazioni professionali.

    PROGRAMMA

    WORKSHOP 1 | 08:30 – 10:30

    Come gestire le imprese esterne che lavorano dentro la mia azienda. 

    Metodologie e buone prassi per ridurre o eliminare le interferenze da e verso le attività dei nostri “ospiti”.

    All’interno dei contesti aziendali periodicamente è necessario affiancare all’ordinaria attività produttiva l’opera di collaboratori esterni. La realizzazione di questi interventi comporta una ragionevole possibilità che, all’interno dell’area produttiva della committenza, impianti, macchine e personale dipendente siano sottoposti a specifici rischi connessi a questa nuova situazione.

    Come gestire correttamente i lavori con interferenza? Quali interventi rientrano nel Titolo I e quali nel Titolo IV? Quali documenti richiedere ai Fornitori (POS oppure DUVRI, CCIAA, DURC, polizze assicurative, attestati formazione, verbali coordinamento o PSC)?

    • Quadro normativo
    • Gestione in Titolo I – Art. 26
    • Redazione DUVRI
    • Gestione in Titolo IV – cantieri temporanei e mobili
    • Gestione della documentazione nell’ambito dei contratti
    • Responsabilità all’interno di ogni contratto
    • Verifiche e controlli da effettuare

    WORKSHOP 2 | 10:30 – 12:30

    Metodi e strumenti operativi per la gestione sicura di macchine e attrezzature di lavoro in azienda

    Gli obblighi del Datore di Lavoro e dei suoi delegati in base agli artt. 70 e 71 D. Lgs. 81/08

    Le macchine, dopo la messa in servizio all’interno dell’azienda, diventano attrezzature di lavoro. Gli artt. 70 e 71 D.lgs 81/08 impongono la conformità delle attrezzature ai requisiti di sicurezza (Direttive Europee o Allegato V), con i relativi obblighi di manutenzione e verifiche.

    La verifica della conformità delle attrezzature in uso richiede tempo ed impegno economico. Per questo motivo è necessario pianificare i passi e le attività utilizzando metodi e strumenti efficaci.

    • Mappare e conoscere le attrezzature di lavoro
    • Identificare le criticità e definire le priorità (pericolosità e danno atteso, età e stato manutentivo, frequenza di utilizzo, interazione uomo/macchina, ecc.);
    • Progettare e realizzare gli interventi di miglioramento della sicurezza
    • Le misure di compensazione del rischio in attesa degli interventi
    • Formazione documentata degli operatori sui rischi residui e sull’utilizzo della attrezzatura
    • Strumenti per la mappatura, la gestione della documentazione e delle verifiche periodiche
    • Modelli e standard da utilizzare

    WORKSHOP 3 |13:30 – 15:30

    Viabilità sicura all’interno dell’azienda

    Analisi delle situazioni di criticità e soluzione delle problematiche attraverso i piani di viabilità

    La viabilità aziendale riguarda lo spostamento di persone, di mezzi di trasporto, di materie prime e di prodotti all’interno di tutti gli spazi aziendali. La tendenza è spesso quella di considerare la sicurezza della viabilità interna solo in relazione al trasporto o all’esodo in caso d’emergenza.

    La viabilità generale viene spesso vissuta come un problema difficilmente gestibile per il suo carattere precario e dinamicamente variabile, legato alle possibili interferenze con ditte esterne, alla varietà e molteplicità dei percorsi e degli stazionamenti dei mezzi di trasporto. Una gestione disorganizzata della viabilità può essere causa di incidenti importanti per investimento, per questo occorre affrontare in modo organico il problema attraverso strumenti e disposizioni ben definite e diffuse all’interno dell’azienda.

    • Analisi delle non conformità, infortuni e mancati infortuni
    • Visita ai diversi reparti e analisi dei relativi layout
    • Analisi della documentazione, del DVR e delle procedure in uso
    • Individuazione delle principali modifiche
    • Definizione dei flussi delle materie e delle persone
    • Progettazione di dettaglio dei layout della viabilità e della segnaletica

    WORKSHOP 4 | 15:30 – 17:30

    La responsabilità tecnica nell’acquisto e messa in servizio sicura di macchine, linee e impianti

    Definizione delle specifiche di acquisto, verifica dei fornitori, test e collaudo per la sicurezza dell’investimento impiantistico

    Nell’acquisto di macchine e impianti è fondamentale per il datore di lavoro e i suoi delegati tenere in considerazione anche gli aspetti legislativi e normativi che il fornitore è obbligato a garantirgli.

    Il datore di lavoro ha il compito di accertare l’effettiva rispondenza delle macchine messe in servizio ai requisiti legislativi ad esse applicabili. Per questo l’imprenditore si deve salvaguardare evitando di fare errori nella definizione delle specifiche di acquisto e durante tutte le fasi, fino al collaudo della conformità della fornitura.

    Gli attori in gioco: il ruolo e la responsabilità del fabbricante e del datore di lavoro e dei suoi delegati

    • La documentazione da gestire in fase d’ordine
    • Contenuti dell’offerta tecnica e del capitolato di fornitura
    • Come condurre la verifica della presenza di vizi palesi
    • Come condurre la verifica di rispondenza delle caratteristiche dell’impianto realizzato con le specifiche di progetto e alle norme tecniche di riferimento (Issue List)
    • La verifica tecnica dei dispositivi di sicurezza presenti
    • Raccolta e verifica della documentazione prevista dalle specifiche e/o normative
    • Modelli e standard da utilizzare

    CREDITI E ATTESTATI

    Riconoscimento di crediti per aggiornamento RSPP – ASPP.

    DESTINATARI

    Gli incontri di formazione avanzata sulla sicurezza sono riservati a RSPP/ASPP, HSE manager, Datori di Lavoro e Delegati per la sicurezza di medie e grandi aziende (consigliato per medie e grandi azienda, ma utile anche per piccole organizzazioni).

    ISCRIZIONI

    E’ possibile riservare il proprio posto, cliccando qui: https://bit.ly/2Iz2ELa.

    SEDE

    Safety Day Contec si terrà presso CROWNE PLAZA PADOVA – Uscita A4 Padova Ovest.

    INFORMAZIONI

    Per informazioni, chiarimenti, segnalazioni:

    CONTEC AQS

    Enrico Urbani,  +39 345 0607423 – enrico.urbani@contecaqs.it

    Livia Manfredini, +39 345 9224353 – livia.manfredini@contecaqs.it

    Maria Giovanna Verdesca, +39 045 4729854 – mariagiovanna.verdesca@contecaqs.it

    CONTEC INDUSTRY

    Federico Fabris, +39 3480072925 – federico.fabris@contecindustry.it

    Visita le pagine dedicate di Contec AQS (https://bit.ly/2v7O8SM) e Contec Industry (https://bit.ly/2UHmEm5).

    Tags: , , , , , , , , , ,

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    FATTURATO

    fatturato_statico_IT