Contec Ingegneria
Contec AQS
Contec Industry
Pronext
logo_Contec_gruppo_web_completo

Il GRUPPO

valutazione immobiliare tecnica

Valutazione immobiliare tecnica: Contec Ingegneria con Confindustria

Contec Ingegneria ha stretto un accordo con Confindustria Verona (www.confindustria.vr.it) – attraverso CEVI – per servizi di valutazione immobiliare tecnica (due diligence).
La due diligence è una valutazione immobiliare tecnica completa dello stato generale di un immobile – o di più immobili – che ricostruisce la storia del building e attua un riscontro diretto tra lo stato documentale (autorizzato) e lo stato di fatto.
La due diligence raccoglie e incrocia i dati relativi all’esistenza di un immobile. Gli ambiti indagati sono:

  1. catastale, urbanistico, vincoli generali;
  2. architettonico – edilizio;
  3. statico e sismico;
  4. impiantistico;
  5. energetico;
  6. prevenzione incendi;
  7. acustico;
  8. inquinamento e rischi sul territorio e l’ambiente;
  9. geologico-agroforestale;
  10. amministrativo-contabile.
METODO

Il metodo applicato parte dall’analisi documentale e sopralluoghi volti a verificare la corrispondenza tra la documentazione esistente e lo stato di fatto. La valutazione immobiliare tecnica produce una relazione specifica e un report sull’oggetto studiato. La relazione può attestarsi su differenti livelli di indagine partendo da analisi più semplici fino a uno studio più articolato e approfondito.

OBIETTIVI

L’indagine è finalizzata a conoscere il bene in modo da permettere compravendite e investimenti sicuri, valutare cambi di destinazione d’uso, valutare le potenzialità o gli obblighi (ad es. adeguamenti normativi) di trasformazione, valutare gli eventuali costi di trasformazione e/o miglioramento della classe energetica e/o stabilire se l’immobile possa essere valorizzato e/o rigenerato.

QUANDO E’ NECESSARIA LA DUE DILIGENCE?

L’indagine svolta dalla due diligence è ritenuta fondamentale in prossimità di operazioni di acquisto o locazione.

VANTAGGI DELLA DUE DILIGENCE

Il patrimonio informativo della due diligence è utile su due fronti: sia per i potenziali acquirenti o locatari sia per i potenziali venditori o locatori di un immobile. L’acquirente può verificare la correttezza e la convenienza dell’acquisto in essere. Per il venditore, invece, la due diligence permette in modo tutelativo di far fronte a possibili contestazioni o impugnazioni relative a questioni di regolarità dell’immobile. Ultimo, ma non meno importante, il documento della due diligence velocizza i tempi del processo di compravendita o locazione.

Seppur esente da cogenze legislative, la produzione di una corretta valutazione immobiliare tecnica rientra quindi nelle buone prassi da tenere per equa e trasparente gestione immobiliare, non solo ai fini della compravendita. E’ di recente diffusione, infatti, la sentenza 928/1/2017 della Ctp di Brescia che – in una causa di natura fiscale – sancisce nullo l’atto di rettifica del valore di un immobile venduto se la perizia eseguita comprende alcuni errori come per esempio la metratura e l’anno di costruzione.
Per informazioni, scrivere a: territorio@confindustria.vr.it o info@gruppocontec.it

SEDE

SEDE

SEDE