Contec Ingegneria
Contec AQS
Contec Industry
Pronext
Econ Energy
Gruppo Contec
logo_Contec_gruppo_web_completo

Il GRUPPO


    safety day_29_maggio_contec

    Formazione avanzata sulla sicurezza: al via il Safety Day di Contec

    La formazione avanzata sulla sicurezza oggi conta su una nuova formula: un format gratuito, compatto e trasversale frutto delle competenze congiunte di Contec AQS Ambiente Qualità Sicurezza e Contec Industry.

    Il Safety Day Contec | Nuovi approcci e nuovi strumenti per la gestione dei rischi si terrà il prossimo 29 maggio a Padova.

    Il programma offre gratuitamente in un’unica giornata:

    • 4 WORKSHOP
    • SOLUZIONI INNOVATIVE
    • CASI PRATICI
    • ANALISI E APPROFONDIMENTI

    Gli interessati potranno effettuare  l’iscrizione anche a singoli workshop e non necessariamente all’intera giornata, sulla base delle proprie esigenze e specializzazioni professionali.

    PROGRAMMA

    WORKSHOP 1 | 08:30 – 10:30

    Come gestire le imprese esterne che lavorano dentro la mia azienda. 

    Metodologie e buone prassi per ridurre o eliminare le interferenze da e verso le attività dei nostri “ospiti”.

    All’interno dei contesti aziendali periodicamente è necessario affiancare all’ordinaria attività produttiva l’opera di collaboratori esterni. La realizzazione di questi interventi comporta una ragionevole possibilità che, all’interno dell’area produttiva della committenza, impianti, macchine e personale dipendente siano sottoposti a specifici rischi connessi a questa nuova situazione.

    Come gestire correttamente i lavori con interferenza? Quali interventi rientrano nel Titolo I e quali nel Titolo IV? Quali documenti richiedere ai Fornitori (POS oppure DUVRI, CCIAA, DURC, polizze assicurative, attestati formazione, verbali coordinamento o PSC)?

    • Quadro normativo
    • Gestione in Titolo I – Art. 26
    • Redazione DUVRI
    • Gestione in Titolo IV – cantieri temporanei e mobili
    • Gestione della documentazione nell’ambito dei contratti
    • Responsabilità all’interno di ogni contratto
    • Verifiche e controlli da effettuare

    WORKSHOP 2 | 10:30 – 12:30

    Metodi e strumenti operativi per la gestione sicura di macchine e attrezzature di lavoro in azienda

    Gli obblighi del Datore di Lavoro e dei suoi delegati in base agli artt. 70 e 71 D. Lgs. 81/08

    Le macchine, dopo la messa in servizio all’interno dell’azienda, diventano attrezzature di lavoro. Gli artt. 70 e 71 D.lgs 81/08 impongono la conformità delle attrezzature ai requisiti di sicurezza (Direttive Europee o Allegato V), con i relativi obblighi di manutenzione e verifiche.

    La verifica della conformità delle attrezzature in uso richiede tempo ed impegno economico. Per questo motivo è necessario pianificare i passi e le attività utilizzando metodi e strumenti efficaci.

    • Mappare e conoscere le attrezzature di lavoro
    • Identificare le criticità e definire le priorità (pericolosità e danno atteso, età e stato manutentivo, frequenza di utilizzo, interazione uomo/macchina, ecc.);
    • Progettare e realizzare gli interventi di miglioramento della sicurezza
    • Le misure di compensazione del rischio in attesa degli interventi
    • Formazione documentata degli operatori sui rischi residui e sull’utilizzo della attrezzatura
    • Strumenti per la mappatura, la gestione della documentazione e delle verifiche periodiche
    • Modelli e standard da utilizzare

    WORKSHOP 3 |13:30 – 15:30

    Viabilità sicura all’interno dell’azienda

    Analisi delle situazioni di criticità e soluzione delle problematiche attraverso i piani di viabilità

    La viabilità aziendale riguarda lo spostamento di persone, di mezzi di trasporto, di materie prime e di prodotti all’interno di tutti gli spazi aziendali. La tendenza è spesso quella di considerare la sicurezza della viabilità interna solo in relazione al trasporto o all’esodo in caso d’emergenza.

    La viabilità generale viene spesso vissuta come un problema difficilmente gestibile per il suo carattere precario e dinamicamente variabile, legato alle possibili interferenze con ditte esterne, alla varietà e molteplicità dei percorsi e degli stazionamenti dei mezzi di trasporto. Una gestione disorganizzata della viabilità può essere causa di incidenti importanti per investimento, per questo occorre affrontare in modo organico il problema attraverso strumenti e disposizioni ben definite e diffuse all’interno dell’azienda.

    • Analisi delle non conformità, infortuni e mancati infortuni
    • Visita ai diversi reparti e analisi dei relativi layout
    • Analisi della documentazione, del DVR e delle procedure in uso
    • Individuazione delle principali modifiche
    • Definizione dei flussi delle materie e delle persone
    • Progettazione di dettaglio dei layout della viabilità e della segnaletica

    WORKSHOP 4 | 15:30 – 17:30

    La responsabilità tecnica nell’acquisto e messa in servizio sicura di macchine, linee e impianti

    Definizione delle specifiche di acquisto, verifica dei fornitori, test e collaudo per la sicurezza dell’investimento impiantistico

    Nell’acquisto di macchine e impianti è fondamentale per il datore di lavoro e i suoi delegati tenere in considerazione anche gli aspetti legislativi e normativi che il fornitore è obbligato a garantirgli.

    Il datore di lavoro ha il compito di accertare l’effettiva rispondenza delle macchine messe in servizio ai requisiti legislativi ad esse applicabili. Per questo l’imprenditore si deve salvaguardare evitando di fare errori nella definizione delle specifiche di acquisto e durante tutte le fasi, fino al collaudo della conformità della fornitura.

    Gli attori in gioco: il ruolo e la responsabilità del fabbricante e del datore di lavoro e dei suoi delegati

    • La documentazione da gestire in fase d’ordine
    • Contenuti dell’offerta tecnica e del capitolato di fornitura
    • Come condurre la verifica della presenza di vizi palesi
    • Come condurre la verifica di rispondenza delle caratteristiche dell’impianto realizzato con le specifiche di progetto e alle norme tecniche di riferimento (Issue List)
    • La verifica tecnica dei dispositivi di sicurezza presenti
    • Raccolta e verifica della documentazione prevista dalle specifiche e/o normative
    • Modelli e standard da utilizzare

    CREDITI E ATTESTATI

    Riconoscimento di crediti per aggiornamento RSPP – ASPP.

    DESTINATARI

    Gli incontri di formazione avanzata sulla sicurezza sono riservati a RSPP/ASPP, HSE manager, Datori di Lavoro e Delegati per la sicurezza di medie e grandi aziende (consigliato per medie e grandi azienda, ma utile anche per piccole organizzazioni).

    ISCRIZIONI

    E’ possibile riservare il proprio posto, cliccando qui: https://bit.ly/2Iz2ELa.

    SEDE

    Safety Day Contec si terrà presso CROWNE PLAZA PADOVA – Uscita A4 Padova Ovest.

    INFORMAZIONI

    Per informazioni, chiarimenti, segnalazioni:

    CONTEC AQS

    Enrico Urbani,  +39 345 0607423 – enrico.urbani@contecaqs.it

    Livia Manfredini, +39 345 9224353 – livia.manfredini@contecaqs.it

    Maria Giovanna Verdesca, +39 045 4729854 – mariagiovanna.verdesca@contecaqs.it

    CONTEC INDUSTRY

    Federico Fabris, +39 3480072925 – federico.fabris@contecindustry.it

    Visita le pagine dedicate di Contec AQS (https://bit.ly/2v7O8SM) e Contec Industry (https://bit.ly/2UHmEm5).

    Tags: , , , , , , , , , ,

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    DOVE SIAMO

    Gruppo Contec opera in Italia e all'estero.
    Le nostre competenze, ovunque.

    FATTURATO

    fatturato_statico_IT